La sottile linea rossa che divide Bari dalla Fifa

L’arbitro Busacca in Manchester-Milan con un look simile a quello dei pugliesi.

E’ dai Mondiali Usa ’94 che gli arbitri e i loro assistenti utilizzano giacchette colorate al posto del nero. Colore storico riservato nel calcio ai fischietti e ai portieri. Ma la deregulation cromatica ha portato i produttori a provare tinte insolite.

Come quella bianca, che sarà utilizzata anche in Sudafrica. E che il signor Massimo Busacca ha sfoggiato in Manchester United-Milan, lo scorso mercoledì, in Champions League. Una divisa candida arricchita da linee diagonali rosse.

Un template molto (forse troppo?) simile a quello del Bari, sfoggiato quest’anno dai pugliesi sui campi di serie A. L’elemento che ricorda le due maglie è proprio il triangolo rosso sotto la spalla che poi si trasforma in una linea che attraversa il petto del giocatore.
(nella foto il brasiliano Barreto)

Per quanto riguarda gli arbitri la linea rossa delimita invece i due tasconi frontali. Quelli dove vengono riposti il taccuino e il cartellino giallo. Quello rosso è nella tasca dei pantaloncini.

Ma questo è un caso da cartellino arancione: produttori e sponsor tecnici vi vogliamo con più fantasia!

Annunci

, , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: