Barcellona, ecco David Villa e la nuova maglia blaugrana


Collo giallo e torna il pantaloncino rosso. Seconda maglia shock: è verde!

Il bomber della nazionale spagnola David Villa, passato dal Valencia al Barcellona, è stato presentato nella sede del club blaugrana. Prime foto ufficiali con la camiseta del Barça e una sorpresa: si tratta di quella per la stagione 2010/11. “Vengo per aiutare la migliore squadre del mondo a essere ancora un po’ più forte“, ha detto ai giornalisti El Guaje (“il bambino”, tradotto dall’asturiano). Il trasferimento dell’attaccante è costato 40 milioni al Barcellona.

Fari puntati anche sul nuovo kit per la stagione 2010/11. La descrizione del nuovo look si può leggere sul sito del club catalano:

Le tradizionali strisce blaugrana sono più grandi della scorsa maglia e il collo e maniche sono contornate da una bordatura gialla. Sul retro spazio alla bandiera catalana, la Senyera.

Dentro il collo sono scritte le parole “Tots units fem força” (insieme siamo forti) prese dall’inno ufficiale del club e sulla manica sinistra lo slogan “Més que un club” (più che un club).

La novità più significativa rispetto all’anno scorso è il ritorno al pantaloncino rosso, già visto nella stagione 2005/06 conclusa con la vittoriaa della Champions League a Parigi“.

Novità assoluta per la seconda maglia che è verde con una banda orizzontale blaugrana sul petto. Questa scelta cromatica è molto discussa sui siti sportivi spagnoli.

Annunci

, , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: