Ko dell’Italia al Mondiale, la maglia azzurra della vergogna

Eliminazioni in Sudafrica, proposta alla Figc: pensionare subito il kit della Nazionale.

In Sudafrica è sempre tempo per i rimpatri. Stanno terminando i gironi della prima fase e due squadre sulle quattro del raggruppamento lasciano la Coppa del mondo. Rassegna con commento delle nazionali eliminate.

GRUPPO D. Germania e Ghana a braccetto agli ottavi. Ai tedeschi, che contro gli africani hanno sfoggiato la controversa divisa nera, toccherà l’Inghilterra che pare ormai orientata al total red per il proseguio del Mondiale. A casa l’eroica Australia autrice di una vittoria spettacolare sulla Serbia all’ultima giornata del girone. Vittoria inutile, perché entrambe eliminate. Non vedremo più la maglia gialloverde dell’Australia e la rosso crociata dei serbi.


GRUPPO E. Olanda e Giappone agli ottavi di finale, a casa Camerun e Danimarca. Per gli africani si tratta di un’uscita dolorosa visto che da decenni sono ambasciatori del calcio del Continente nero nel Mondo. Eto’o e compagni non hanno fatto granchè in Sudafrica e anche la loro maglia non sarà ricordata con particolari entusiasmi: rivogliamo quella verde con la testa di leone gialla e gigante sul cuore. La Danimarca ci ha provato, ma l’impresa non era a portata di piede. Però la maglia rossa aveva una marcia in più: da rivedere.

GRUPPO F. Arrivano le note dolenti. A casa Italia e Nuova Zelanda: se per gli All Whites era da mettere in conto, per i campioni del Mondo è una figuraccia. La sconfitta 3-2 contro la Slovacchia qualifica agli ottavi Hamsik e compagni insieme al Paraguay. Se per quanto riguarda i simpatici montanari neozelandesi ce ne faremo una ragione, visto che il lokk bianco tante varianti non ne prevede, per l’Italia è ora di aprire una pagina importante. Si cambia: via Lippi, via i senatori e una parte dello staff azzurro. Si riparte da Cesare Prandelli e da una nuova generazione di calciatori che si spera possa maturare con profitto. Un appello alla Federcalcio: basta con la maglia azzurra proposta in Sudafrica. Torniamo a un azzurro sobrio e castigato. Senza scudetti e patacche celebrative.


Facciamo un sondaggio. Volete che la Nazionale giochi ancora con la maglia usata in Sudafrica per i prossimi due anni? Votate, ci conto!

Annunci

, , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: