La guerra dei cloni, quanti kit si somigliano in Europa? Nel 2010/11 tanti, forse troppi


Ok la crisi, ma non c’è tanta fantasia tra i produttori tecnici. Vediamo un po’…

Alla domanda “ma perché la seconda maglia dei Rangers di Glasgow è come la prima dell’Atletico di Madrid?” si è aperto un mondo di proposte colorate e multiformi. Come per esempio la terza maglia di Chelsea e Liverpool: nera e gialla. Talmente uguali che preferisco comunque quella dei Reds!


Ok, direte voi: sono seconde e terze maglie. Cambiano colori e template a seconda delle stagioni e della fantasia dei designer. Ma fare le maglie uguali a un’altra squadra non mi sembra uno sforzo creativo degno da professionisti. A meno che non si vogliano ridurre i costi. Allora mettiamoci anche il Sunderland


Dal biancorosso al bianconero. La maglia dei messicani del Club de Futbol Monterreyè la stessa della Juventus, ma senza le linee seghettate. E tanto che ci siamo mettiamoci anche il Notts County, che al posto del colletto a polo ce l’ha tondo (e che è il “bianconero” per eccellenza).


Capitolo righe orizzontali. I francesi dello Stade Rennais hanno la maglia uguale alla terza divisa della Lazio (stesso sponsor tecnico) che a sua volta ce l’ha identica a quella della Nazionale italiana. Giusto un dettaglio in più come i gigli per i francesi…


Fulham e Valencia non si scostano molto dallo stesso template. Stesso sponsor anche in questo caso, ma la domanda è: provare a caratterizzare le due divise in modo da farle sembrare originali?

Annunci

, , , , , , , ,

  1. #1 di dom il 17 luglio 2010 - 13:20

    hai perso 15′ della tua vita qst articolo è una merda

  2. #3 di gabbo_88 il 17 luglio 2010 - 20:53

    invece a me l’articolo piace..
    e sinceramente piace veramente tanto anche questo sito, sono un fan di passionemaglie.it ma questo tuo sito è molto particolare, parlando di storie di maglie anche di basket, rugby e altri sport!! continua così che stai facendo un ottimo lavoro anche tu su questo sito..
    tornando all’articolo, putroppo gli stylist delle case di materiale sportivo una volta trovato un template che funziona cercano di piazzarlo un pò su tutte le squadre che hanno sotto contratto, un pò come sta facendo la kappa con la kombat, o la puma dell’anno scorso con il collo marinaretto..

    • #4 di amalamaglia il 18 luglio 2010 - 09:39

      Grazie. Passione Maglie è il numero uno, con Ama la Maglia cerco di trovare spunti di discussione originali sul tema. Magari non tutti saranno fenomenali, ma portate pazienza! Condivido il tuo punto di vista e aggiungo anche che questo dimostra come ormai i club siano subalterni alla scelte di sponsor e tv. Da tifoso non mi piace l’idea che la mia squadra abbia la maglia uguale uguale a quella di una squadra avversaria. In serie A ci sono state Juve, Ascoli e Udinese ma mai si è vista una maglia simile tra loro. Come anche Inter, Atalanta e Pisa. Ma erano altri tempi!

  3. #5 di dario il 15 ottobre 2010 - 20:44

    Che maglietta di Juve e Notts sia quasi uguale, per quello che mi riguarda, dovrebbe essere quasi la regola, visto che il bianconero juventino deriva da quello inglese.
    La tendenza poi di utilizzare (o riutilizzare) maglie uguali o simili, non è affatto nuova…anzi proprio parlando di Juve mi viene in mente la Lotto che fece per il Siena delle maglie del tutto uguali a quelle juventine.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: