Sponsor di maglia e ricavi dei club di Serie A, ma non solo. Intervista con Marcel Vulpis


“Il Milan è la squadra più ricca in Italia. In Europa è…”. Faccia a faccia con il direttore di Sporteconomy.

Per festeggiare i 100 post del blog Ama la Maglia ho pensato di dare spazio a un’intervista. Sarà la prima di una serie che nei prossimi mesi coinvolgerà nella discussione importanti interlocutori.

Il primo ospite è Marcel Vulpis, direttore dell’agenzia Sporteconomy.it. Con lui ho pensato di fare due chiacchiere sugli sponsor di maglia dei top team della Serie A e non solo.

I valori che emergono sono curiosi. Vi invito a leggere con attenzione quanto segue e trovare una spiegazione sul fatto che gli sponsor “ricchi” – commerciali e tecnici – siano in fuga dalla nostra massima serie.


Con Marcel siamo colleghi e amici da qualche anno. Abbiamo lavorato insieme al Roland Garros di Parigi come inviati per le testate con le quali collaboriamo. Nell’intervista ci diamo del tu.

Benvenuto Marcel. Sei il protagonista della prima intervista del blog Ama la Maglia. Con te vorrei fare il punto sulle sponsorizzazioni di maglia: parliamo di partner commerciali. Chi è il club che ricava di più dallo sponsor?

Se parliamo del team con il maggior contratto di sponsorizzazione di maglia parliamo del Milan con 13 milioni di euro dal nuovo partner Fly Emirates. Ma non solo: tra partner tecnico, Adidas, e commerciale, la compagnia di bandiera emiratina, si svilupperanno attività di comarketing. La prima è la presentazione della divisa rossonera all’aeroporto di Milano Malpensa, Terminal 1, giovedì 29 luglio.


L’Inter del triplete arriva alle cifre dei rossoneri?

Per l’Inter il discorso è diverso. Pirelli è uno sponsor-azionista dei nerazzurri come lo era, in maniera minore, Parmalat ai tempi del Parma dei Tanzi. La sponsorizzazione delle maglie dell’Inter vale tra i 9 e 9,5 milioni di euro l’anno. Però poi c’è il discorso premi in caso di vittoria o di vittorie come quest’anno: in questo caso la cifra può crescere di circa un milione. Ma comunque non arriviamo alle cifre del Milan.

Apriamo il capitolo Juventus. Per i bianconeri c’è lo sponsor sulla maglia bianconera, ma ancora manca l’accordo commerciale per un secondo marchio sulla divisa da trasferta. Cosa succede a Torino?

Il gruppo Fiat sta iniziando a disinvestire sulla Juve, o meglio, investire in maniera minore per far autofinanziare la società. Stategia giusta, secondo me. Era da tempo che non si vedeva uno sponsor di maglia fuori dalla galassia Fiat. Il marchio BetClic è una bella novità e con una strategia nuova: solo la sponsorizzazione della maglia bianconera. La notizia comunque è: la Juventus ritorna sul mercato e cerca partner commerciali per la seconda maglia.

Usciamo dall’Italia e apriamo l’indagine all’Europa. Qual è il club di prima divisione con l’accordo di sponsorizzazione più ricco?

In Europa la squadra più ricca è lo Schalke 04 con 25 milioni di euro all’anno da Gazprom con un accordo politico e sportivo. Perché le istituzioni tedesche hanno stretto accordi commerciali nel distretto della Ruhr con il premier russo Vladimir Putin, che ha portato il marchio sulle maglie della squadra di riferimento della zona. E perciò in Germania è la divisa blu dell’Adidas a fregiarsi del marchio più ricco nel panorama delle partnership commerciale nei campionati europei.


Cifre importanti e che fanno la differenza. Ecco perché un fuoriclasse, a fine carriera, come Raul lascerà il Real Madrid per giocare in Bundesliga. L’accordo tra Schalke e Gazprom è paragonabile ad altre partnership a livello mondiale?

Sì, certo. A livello internazionale il Brasile ha un accordo di sponsorizzazione con Nike che vale 25 milioni. Ovviamente stiamo parlando di un accordo per la fornitura di materiale tecnico visto che le maglie delle rappresentative nazionali non possono essere oggetto di accordi commerciali per esporre un marchio durante le partite. E comunque la maglia verdeoro dei brasiliani è quella con l’accordo di sponsorizzazione tecnica più ricca.

Marco Scurati

Annunci

, , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: