Milan, la nuova maglia rossonera arriva all’aeroporto di Malpensa sull’A380


Presentazione ufficiale in aeroporto. Debutto a Londra nella Emirates Cup.

Le foto circolavano già da tempo: la nuova maglia rossonera del Milan aveva ormai pochi segreti. Bisognava esagerare con gli effetti speciali e il club ha provato a fare del suo meglio. Secondo me non riuscendoci in pieno. Cerimonia noiosa e troppo lunga. E giornalisti relegati al ruolo di comparse.


Iniziamo dalla maglia: lo sceicco degli Emirati Arabi, Ahmed bin Saed Al Maktum, è sbarcato a Malpensa con il suo superaereo della compagnia di bandiera emiratina, che sarà per i prossimi 5 anni lo sponsor di maglia del Milan. In tutto – Milan, Arsenal, Psg, Amburgo e Olympiacos e Fifa World Cup – sborsa 70 milioni di euro all’anno per pubblicizzare il marchio solo attraverso il calcio. Poi ci sono anche il cricket, la vela e l’ippica. Ricordiamo che al club di via Turati sgancia 13 milioni di euro l’anno.


Lo sponsor tecnico ha presentato la tecnologia Tech Fit PowerWeb, quella già utilizzata da Spagna e Germania e altre 10 squadre ai Mondiali del Sudafrica. Si tratta del 16mo anno di partnership tecnica con il Milan dell’era Berlusconi. “La maglia è come una seconda pelle – ha detto Jean Michel Granier, amministratore delegato di adidas Italia -, si tratta di un lavoro di team e ricerca lungo ben due anni“. La notizia carina è che ogni giocatore rossonero avrà a disposizione due maglie: una con la tecnologia di compressione muscolare e una normale. A lui la scelta di quella che lo fa sentire più a suo agio.

Testimonial della nuova prima maglia del Milan sono stati il capitano Massimo Ambrosini insieme a Seedorf, Borriello e Pato. Poi, sull’aereo A380, si è schierata la squadra al completo. Capitolo portieri: Amelia vestiva di giallo, Roma di verde e Abbiati con la terza maglia. Per tutte le versione delle maglia c’è la dicitura “club più vincente al mondo” ricamata sotto lo stemma del Milan (tranne quelle in esposizione).

Impressioni a margine della vernice rossonera a Malpensa? La prima maglia non è piaciuta molto. Positivi i commenti sulla seconda divisa, quella bianca con colletto, ed entusiasmo per la terza, quella nera a righine orizzontali rosse. Dietro le quinte adidas non ha voluto dirci quanto paga la sponsorizzazione tecnica del Milan, ma ci ha confidato che in queste ore si sta discutendo del contratto con il Cesena. Non è ancora detto che la neopromossa avrà le maglie firmate dallo stesso fornitore del club rossonero.

Annunci

, , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: