Attenzione pirati! Le maglie della filibusta di Orlando e dei bucanieri del Sankt Pauli


Il Jolly Roger campeggia sugli stemmi del club sudafricano e della tifoseria tedesca.

Un cranio bianco che sovrasta due tibie incrociate su sfondo nero: è il Jolly Roger, bandiera dei pirati europei e caraibici. Apparsa nel 1700 rappresenta l’intenzione di abbordaggio. In caso di resistenza si issava quella rossa, che significava morte certa per chi resisteva.

Due le squadre di calcio che utilizzano questo simbolo (nella Nfl di football americano ci sono i Buccaneers di Tampa Bay che hanno addirittura teschio su sfondo rosso).


I più coerenti con lo stemma della pirateria sono i ragazzi di Orlando, che giocano nel campionato di calcio sudafricano. La maglia di questa stagione segna un ritorno al classico look con maglia nera in tinta unica e il colletto a polo bianco. Unica nota di colore è la linea rossa sopra il petto.


Per quanto riguarda la maglia di riserva il club di Orlando ha voluto stupire i suoi tifosi con un prodotto di classe e da collezione. Maglia bianca a righe sottili orizzontali e collo a V. In entrambe le versioni c’è lo stemma della squadra, il Jolly Roger, all’altezza del cuore e sormontato dalla stella dorata che ricorda la vittoria nella Coppa Campioni africana nel 1995.


E il Jolly Roger è il simbolo della tifoseria del St. Pauli, squadra tedesca di Amburgo. Quest’anno il club festeggia i 100 anni con il ritorno in Bundesliga. I colori sociali sono il marrone e bianco. Il teschio piratesco fa parte del mito.


Da metà degli Anni 80 del secolo scorso il St. Pauli gioca nello stadio nella zona del porto del quartiere vicino a Reeperbahn, quello a luci rosse centro della vita notturna. E i tifosi – squatter, marinai, prostitute e loschi figuri di ogni categoria – hanno adottato in quel periodo il teschio con le ossa incrociate. Grazie a queste decisioni, il club passò da una media spettatori di 1.600 persone (1981) a una di 20mila persone (fine Anni 90).


E’ il femomeno cult più vasto del calcio europeo: una squadra mai vincente e spesso nelle serie minori, ma conosciuta dai tifosi di tutto il Continente. Nel 2002 il club è stato salvato dai tifosi a colpi di magliette vendute ovunque. Dal 2005 finanzia anche iniziative benefiche. E ancora oggi il marketing legato al St. Pauli è marchiato con il Jolly Roger.

Annunci

, , , , , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: