Tutta la maglia di Andres Escobar tatuata sul corpo: ecco la pazzia di un tifoso colombiano


Felipe Alvarez con il corpo biancoverde dell’Atletico National.

Ormai i calciatori tatuati non fanno più notizia. Anzi, al contrario,  i titoli delle riviste sono tutti per i pallonari che fanno sapere al mondo che mai si tatueranno. Gli ultimi due sono Alberto Gilardino e Gigi Buffon (in coppia con la Seredova che ci tiene a far sapere che non ha tattoo nascosti). I tifosi però si tatuano di conseguenza e spesso per rendere omaggio alla loro squadra, a una vittoria particolare o ai loro idoli. Uno dei più gettonati in Colombia è il povero Andres Escobar ucciso dopo il disastroso mondiale della sua Colombia negli Stati Uniti. Era il 1994 e il difensore aveva segnato una sfortunata autorete contro gli Usa.


L’assasinio al ritorno in patria: fu ucciso con alcuni colpi di pistola da un’ex guardia del corpo, Humberto Muñoz Castro, il 2 luglio 1994 all’uscita di un ristorante. Moventi: le ingenti perdite del totonero a causa di quell’autorete o questioni di narcotraffico. Il suo numero 2 era stato ritirato dalla numerazione della squadra e solo di recente Ivan Ramiro Cordoba è tornato a utilizzarlo.


Felipe Alvarez aveva solo 9 anni nel 1994. A 25 ha deciso di tatuarsi sulla pelle la maglietta dell’Atletico National, la squadra in cui militava Escobar al momento di essere ucciso. Si è anche tatuato sulla schiena il numero 2. Il suo corpo adesso riproduce fedelmente la maglia (senza sponsor) indossata dai calciatori del club di Medellin. Per Felipe c’è stato anche un momento di gloria: ha potuto esibire la sua “nuova pelle” allo stadio dell’Atletico Nacional davanti ai tifosi colombiani. C’è solo da sperare che la squadra non cambi troppo spesso il template della maglia, altrimenti il povero Alvarez diventerebbe un tifoso dal look vintage per sempre.

 

Annunci

, , , , ,

  1. #1 di pc spiele il 20 ottobre 2010 - 07:05

    Of course, what a great site and informative posts, I will add backlink – bookmark this site? Regards,
    Reader.

  2. #2 di baby kleidung il 20 ottobre 2010 - 13:18

    Thank you for another great article. Where else could anyone get that kind of information in such a perfect way of writing? I have a presentation next week, and I am on the look for such information.

  3. #3 di webdesin il 1 novembre 2010 - 07:49

    Bertrand Russell~ Man needs for his happiness not only the enjoyment of this or that but hope and enterprise and change.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: