Maglia vintage da hockey? Ecco come si fa: tessuto blu, logo rotondo e qualche laccetto…


La “nuova” divisa retrò di Columbus solleva critiche.

Creativi alla frutta Prima il Giorno del Ringraziamento in famiglia e poi il Balck Friday a tutto shopping: quale miglior momento dell’anno per lanciare una nuova divisa! Lo hanno fatto i Columbus Blue Jackets della Nhl. Sul ghiaccio la nuova maglia ha fatto il suo debutto contro i Detroit Red Wings. Piace? Ai tifosi mica tanto. Anche perché ricorda tutte le altre divise alternative uscite negli ultimi mesi dagli studi di stile della Reebok, lo sponsor tecnico della Lega nordamericana di hockey. E orami c’è una vera e propria formula magica per capire come sarà la prossima maglia vintage a riempire i negozi: scegliere la tonalità di blu, aggiungere un logo tondo in mezzo al petto e chiudere il collo con dei lacci. Non ci credete? Guardate anche le nuove maglie dei Buffalo Sabres.

Sulla maglia non si scherza La vendite di abbigliamento tiene in vita le squadre professionistiche nello sport americano. Ecco perché tra hockey, football, basket e baseball non si vedono sponsor sulle divise e i tifosi storcono il naso all’idea di abbinare il nome della squadra a un partner commerciale. Nome Team/Città+Logo = incasso sicuro. Ma i tifosi sono anche quelli che hanno voce in capitolo quando si tratta di cassare una strategia commerciale delle varie Nba, Nhl, Nfl o Mlb. L’hockey ha vissuto un momento di totale anarchia cromatica ed espressiva negli Anni 90, con molte squadre alle prese con restyling dei loro simboli. Per arginare la mancanza di entusiasmo sono corsi al riparo con le maglie retrò in occasione del Winter Classic.


Il nuovo avanza La terza maglia degli Anaheim Ducks non ha pretese stilistiche particolari e utilizza i tre colori della franchigia: nero, arancione e oro. Al posto della scritta Ducks sul petto, con la D a forma di orma di papera, optano direttamente per la zampa palamata. Dopo aver sfruttato ogni dettaglio del pennuto sembra essere arrivata l’ora di un restyling. Molto bella invece la terza maglia dei New York Rangers: nera e rossa con la scritta in diagonale sul davanti. Molto meglio dell’orribile Miss Liberty di un paio di stagioni fa.


Ti piace l’hockey ghiaccio? Leggi anche:

Nhl Winter Classic 2011, la casacca retrò dei Pittsburgh Penguins non piace più ai tifosi

Nhl, le divise da hockey ghiaccio tornano alla tradizione: è boom dello stile retrò negli Usa

Annunci

, , , , , ,

  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: